Questo sito utilizza i cookie per poter offire un'esperienza di navigazione ottimale.
Continuando a navigare su questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie come descritto nella nostra Cookie Policy.

Fai il preventivo!
Informazioni sulla preventivazione on-line

Guida rapida alla progettazione dei disegni:

  • 1


    Linee di taglio: .
    Linee di piega: .
    (Si consiglia di posizionare le diverse entità grafiche su due livelli diversi, in modo tale da mantenere i contenuti separati)

  • 2


    Specificare come unità di misura il Millimetro

  • 3


    Eliminare o nascondere tutte le componenti che non abbiano un significato grafico utile al calcolo del preventivo (es. cartiglio, linee di riferimento, misurazioni di lati e angoli, ecc).

  • 4


    Salvare il file in formato DXF di Autocad©

Questo servizio permette la preventivazione direttamente dal sito internet dei vostri progetti.

Questo tipo di servizio viene offerto per ottimizzare i tempi di preventivazione di una nuova commessa, in modo che sia i clienti, sia la nostra azienda ottengano benefici in termini di tempistiche.

Siamo in grado di automatizzare la fase di preventivazione di due delle nostre principali lavorazioni: la fase di taglio laser e la fase di piegatura.

L'aspetto fondamentale di questo servizio è la semplicità!
I parametri necessari alla preventivazione del vostro articolo, vengono estrapolati direttamente dai disegni CAD di progetto.

È necessario però sottostare ad alcune rigide regole in fase di progettazione dei disegni. Sarà quindi necessario ottimizzare quelli che sono i disegni degli ‘stesi’ delle componenti dell’articolo, secondo alcune semplici regole che vi permetteranno di risparmiare notevoli risorse.

La preghiamo, prima di iniziare la procedura guidata, di prestare attenzione alle seguenti note informative, in modo tale da adattare i disegni al tipo di analisi richiesto da questo servizio.

  • Preparazione del disegno
    Chiudi

    La preparazione del disegno consiste in alcuni passaggi essenziali che permettono all'applicativo un'analisi ottimizzata degli 'stesi'.

    Il formato

    Innanzitutto il formato al quale il disegno dovrà essere convertito è il formato DXF. Il formato DXF (Drawing Interchange Format o Drawing Exchange Format), è un formato per i file di tipo CAD (Computer Aided Design) creato da Autodesk®, come soluzione per scambiare dati tra il programma AutoCAD® e altri programmi. Attualmente la grande maggioranza dei software di disegno vettoriale, supporta il formato DXF.

    Breve descrizione della foto Breve descrizione della foto

    Unità di misura

    L'applicazione è in grado di riconoscere l'unità di misura utilizzata per il disegno. Nel caso non fosse specificato questo parametro verrà preso come riferimento il millimetro. Per ottimizzare l'analisi utilizzare come unità di misura il millimetro.

    Convenzioni

    L'applicazione utilizzata per l'analisi dei disegni considera due convenzioni che dovranno essere mantenute in fase di disegno del vostro progetto

    La prima convenzione riguarda il perimetro di taglio della componente presente all'interno del disegno: tale perimetro dovrà essere di colore BIANCO.

    Il perimetro di taglio non è che la somma di tutti i contorni presenti all'interno di un disegno (vengono considerati all'interno del perimetro di taglio anche i fori).

    La seconda convenzione riguarda la fase di piegatura, nello specifico vengono considerate come linee di piega tutte le entità, presenti nel disegno, di colore VERDE.

    La differenziazione tra gli elementi di taglio e quelli di piegatura viene fatta in base al colore. Questa è la norma principale per un'analisi che sia coerente con il progetto presentato.

    Evidenziazione delle linee di taglio dalle linee di piega

    Ripulitura del disegno

    Tutte le componenti del disegno che non abbiano un significato grafico utile al calcolo del preventivo (es. cartiglio, linee di riferimento, misurazioni di lati e angoli, ecc) è consigliabile che vengano eliminate dal disegno stesso, poichè tutto ciò che è graficamente visibile sul disegno viene preso in considerazione in fase di analisi, le componenti di colore bianco verranno quindi considerate come linee di taglio, mentre le componenti di colore verde verranno considerate come linee di piega.

    Facciamo notare che, in ogni caso, verranno prese in considerazione tutte e solo le entità grafiche di colore BIANCO o VERDE, il che permette di lasciare informazioni aggiuntive, sul disegno, se specificate di altro colore (es. ROSSO).

    Importante
    In particolare controllare che non vi siano elementi nascosti da sovrapposizioni con altri oggetti grafici, poichè questi verranno considerati ugualmente nel perimetro di taglio.

    Tipi di figure geometriche supportate

    Durante la fase di analisi vengono riconosciute solo le principali entità geometriche. Segue un elenco delle figure supportate.
    • Punto
    • Arco
    • Cerchio
    • Ellisse
    • Linea
    • Polilinea
    • Spline

    Se la figura geometrica non è supportata non verrà presa in considerazione durante l'analisi del disegno.

    È inoltre supportato l'uso dei blocchi. Un 'blocco' è un'istanza di un disegno esterno che può essere riportata infinite volte all'interno del disegno. Il blocco dev'essere inserito all'interno del disegno stesso e non può essere un semplice collegamento dinamico.

    Per semplificare l'analisi è comunque consigliabile ESPLODERE l'intero disegno.

    Regole di taglio

    È necessario considerare che relativamente alla scelta dello spessore della lamiera, i fori contenuti nel disegno dovranno avere almeno diametro pari almeno alla metà dello spessore della stessa , altrimenti dovrà essere aggiunta la lavorazione di foratura, la quale non viene presa in considerazione nel preventivo generato.

  • Costi
    Chiudi

    I costi relativi per ognuna delle lavorazioni prese in considerazione, sono calcolati in base a specifici fattori:

    Taglio laser

    Il costo della fase di taglio laser è legato alla velocità di taglio impiegata per un determinato materiale e spessore ed ovviamente dal perimetro di taglio totale. All'aumentare dello spessore e della complessità della superficie da tagliare seguiranno relativi aumenti nei tempi di taglio, che saranno tradotti in aumento dei costi.

    Materia prima

    Il costo della materia prima dipende principalmente dalla tipologia di materiale che si vuole utilizzare, dalle dimensioni dello steso della componente e dal relativo spessore, ossia dal volume totale dello steso.

  • Ottimizzazione dei costi del taglio
    Chiudi

    L’applicazione  è in grado di valutare la visibilità delle entità grafiche presenti nel disegno.

    Per velocizzare la fase di ripulitura del disegno, è possibile, semplicemente 'nascondere' tutte quelle entità che non hanno a che vedere con il calcolo del preventivo (come precedentemente spiegato), in modo tale che, una volta generato il preventivo sarà possibile riabilitare le opzioni di visualizzazione, con evidente risparmio di tempo e risorse.

    Ripetiamo, inoltre, che è fondamentale seguire le due convenzioni prese in considerazione nella sezione “preparazione del disegno”, in caso contrario non si assicura la coerenza del preventivo con il progetto caricato.

    È possibile strutturare il disegno in livelli, in modo tale da semplificarne la composizione ed eventualmente la successiva ripulitura dagli elementi non inerenti al preventivo semplicemente oscurando il relativo livello.

    Con un’organizzazione a livelli viene inoltre semplificato il controllo dei colori per quanto riguarda le lavorazioni prese in considerazione (“bianco” per taglio e “verde” per piega ).

  • Limiti tecnologici
    Chiudi

    Vi sono dei limiti inerenti le lavorazioni possibili

    Innanzitutto ripetiamo la regola fondamentale per la generazione di fori attraverso la tecnologia laser.
    Un foro non può avere un diametro inferiore alla metà del relativo spessore.
    In tal caso NON sarà possibile effettuare tale foro con il laser, ma sarà necessario introdurre una nuova fase di foratura manuale, non considerata in questo preventivo e che le verrà indicata da un nostro tecnico

    Le dimensioni di operabilità dei nostri macchinari a taglio laser sono di 4000mm x 2000mm. L'utente viene avvisato al momento della scelta dei materiali e dei relativi spessori nel caso di dimensioni eccessive. Il tecnico incaricato si metterà in contatto con lei per risolvere il problema nel migliore dei modi.

    Vi sono dei limiti di spessore relativamente al materiale utilizzato.
    Una volta scelti i materiali necessari viene generato un elenco di spessori relativamente a quei materiali. Nel caso le vostre esigenze richiedano spessori diversi sarà necessario accordarsi con il personale tecnico.

Inizia la procedura di preventivazione