Questo sito utilizza i cookie per poter offire un'esperienza di navigazione ottimale.
Continuando a navigare su questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie come descritto nella nostra Cookie Policy.

Saldatura

Saldatura
Robot di saldatura ABB IRB 1600 con FRONIUS TPS 5000 CMT

L’IRB1600 di ABB

Un robot versatile ad alta performance. Un piano di carico elevato rende l’IRB 1600 il robot più robusto sul mercato. Inoltre, è ben equipaggiato per compiti che richiedono flessibilità e ottimizzazione dei costi in molte applicazioni.

  • Affidabile – Alta produttività
    La combinazione di tecnologia e di innovazioni ben testate consente un’alta MTBF(Medium Time Bifore Failing), poca manutenzione e tempi di riparazione brevi.
  • Veloce – Tempi ciclo brevi
    Più veloce di qualsiasi altro robot nella propria classe.
  • Accurata – Eccellente qualità dei pezzi
    Ripetibilità delle posizioni (± 0.05 mm) ed estrema accuratezza nel passo
  • Forte – Utilizzo massimizzato
    Le opzioni di carico sono da 5 o 7 Kg (fino a 10 Kg con il “polso abbassato”)
Caratteristiche:
  • N. 6 assi utilizzabili
  • Diametro di rotazione 2800 mm
  • Distanza tra le punte 15300 mm
  • Carico per tavola rotante 4000 Kg
  • Tavola orbitale 2000 Kg
Robot di saldatura ABB IRB 1400
  • N. 6 assi utilizzabili
  • Diametro di rotazione 2800 mm
  • Distanza tra le punte 15300 mm
  • Carico per tavola rotante 4000 Kg
  • Tavola orbitale 2000 Kg

Fronius: Il processo CMT. Nuove frontiere per la saldatura ad arco voltaico.

Nell'era della 'rivoluzione digitale' i confini della saldatura con l'arco voltaico sono stati ridefiniti. Un nuovo capitolo di questa tecnologia è stato scritto dalla società austriaca produttrice d'impianti di saldatura Fronius mediante il processo CMT (Cold Metal Transfer). La tecnica CMT offre fondamentalmente un'alternativa a tutti i sistemi di saldatura MSG(con gas inerte sul metallo) ad arco voltaico automatizzati o robotizzati per l'accoppiamento di lamiere sottili delineando nuovi standard di lavorazione.

Il processo CMT(Cold Metal Transfer: trasferimento a metallo freddo) offre una nuova tecnologia ad arco voltaico per lavorazioni automatizzate e robotizzate. La 'bassa temperatura' è relativa nella saldatura, ma grazie al nuovo sistema i pezzi da accoppiare e soprattutto i relativi giunti saldati restano notevolmente più 'freddi' rispettto alla saldatura MSG convenzionale. E'così possibile saldare di testa o brasare lamiere sottili a partire da uno spessore di 0,3 mm.

L'innovazione del processo CMT sta nell'interruzione e nella riformazione mirata dell'arco voltaico. Il movimento del filo risulta così inserito nel processo di saldatura e nella sua regolazione, con conseguente trasferimento di materiale senza nessuna produzione di schizzi.